Epistolario  |  Indici  |  Cerca nell'epistolario    

< <

Lettera di Lombroso a Tamburini in cui promette sostegno all'Esposizione generale italiana di Torino e lo prega di inviargli delle fotografie di proprio interesse


Segnatura
Miscellanea Manoscritti 55, Documenti Tamburini n. 52

Istituto di conservazione
Biblioteca Comunale di Imola

Luogo e data
Torino, Giugno 1898

[dato attribuito]

Note alla datazione
La data è desunta da un'annotazione redatta presumibilmente da Tamburini
Mittenti
Lombroso, Cesare

Destinatari
Tamburini, Ugo (Fotografo imolese)

Citati
Tamburini, Ercole (Figlio di Ugo Tamburini, socialista imolese)

Consistenza
1 foglio

Lingua
Italiano

Contenuto
Lombroso scrive a Tamburini, dichiarandosi "da un pezzo" ammiratore dei "suoi lavori di fotografia psichiatrica", che giudica "di un'utilità straordinaria per l'antropologia e per la psichiatria". Esprime rammarico che partecipi all'Esposizione generale italiana di Torino per la categoria "fotografia o arti grafiche", essendo giurato per la categoria d'Igiene e Antropologia; promette che lo avrebbe comunque raccomandato per un premio "presso la giuria centrale". Lo invita a spedirgli "alcune di queste fotografie più importanti per gli studi per es. quella delle asimmetrie della donna barbuta, quell'alienato con un'enorme mandibola. Io le farei riprodurre in un giornale Illustrato". Ringrazia a nome di propria figlia suo figlio, che le aveva inviato un "bell'opuscolo sulla Grecia molto interessante"




Note
Per gentile concessione della Biblioteca Comunale di Imola
Immagine 1 di 2   [vedi con zoom abilitato]  [gallery]
inizio            fine